Un pizzico di Magia – Una famiglia esiliata nel mondo reale

Cosa succederebbe se una famiglia del mondo incantato venisse esiliata nel mondo reale? Diventerebbe un bellissimo cartone animato intitolato “Un pizzico di magia”. Il titolo originale della serie animata di origini francesi è “Magic” (nell’edizione francese) o“A Kind of Magic” (in inglese) ed è prodotta da Xilam ed è stata trasmessa per la prima volta in Italia sul canale satellitare Toon Disney dal 2008.

Tom

La magica famiglia proveniente dal mondo incantato viene esiliata perché nel loro mondo, quello magico delle fate, gli orchi non possono sposare le bellissime fate. I protagonisti della storia sono, infatti, la fata Willow e l’orco Gregor che, innamoratissimi, decidono di sfidare le regole e di sposarsi, perdendo il diritto di vivere nel loro mondo incantato. La coppia di sposi è seguita dai loro figli Tom e Cindy. A completare lo scenario magico in esilio ci sono Zia Ferocia, una strega che non può più fare incantesimi malvagi, Sua Altezza, un rospo alla ricerca disperata del bacio magico e Gi Ferixon, fratello maggiore di Willow, genio folle, che nella serie italiana è doppiato da Gianluca Iacono, noto già per il doppiaggio di DragonBall.

Cindy

Il maggior problema di questa famiglia non è l’esilio, ben voluto dalla coppia di sposi perché permette loro di vivere serenamente l’amore, ma la convivenza in incognito con i vicini, che non dovranno mai sapere di loro. I Lumberg in primis, sono i vicini dai quali nascondersi, ma anche i compagni di scuola dei ragazzi, come Jojo, il migliore amico di Tom, che crede che questo sia un supereroe. C’è anche Morinne, la prima della classe, Lea Berk, la figlia della dottoressa, innamorata di Joji e Laura, la migliore amica di Lea. Ma non solo bambini, anche Miss Stinker, la maestra di Tom che dovrebbe essere all’oscuro dei poteri dei protagonisti. C’è anche un bullo, di soli dieci anni, di nome Victor, figlio di Bob.

Lo sforzo per comportarsi sempre come delle persone normali è grande, ma pur di proteggere il loro amore questa coppia farebbe di tutto. Vivono mille avventure oscillanti tra vicende scolastiche, principi tramutati in rospo, curiosi vicini di casa e tanti bizzarri personaggi. Ogni episodio è un susseguirsi di grandi risate ed emozioni a portata di bambini, per insegnare ai più piccoli che l’amore combatte tutte le battaglie. Ma al di la della trama che desta sempre curiosità, la serie porta altre “chicche” nelle sue trasmissioni. Un esempio è la musica. La serie ha la colonna sonora firmata da Hevré Lavandier, che per la sigla di apertura ha utilizzato uno stupendo arrangiamento di Erienne De Nenteuil di un grande capolavoro della musica mondiale: It’s Kind of Magic degli indimenticabili Queen.

Gregor

Un pizzico di magia – Sigla

Su Daylimotion sarà possibile vedere alcune puntate in italiano di questo splendido cartone animato, e si potrà ascoltare anche la fantastica sigla.

Utilizziamo diversi tipi di cookie per garantirti un'esperienza di navigazione ottimale. Troverai abilitati solo quelli che permettono il corretto funzionamento del sito e l'invio di statistiche anonime sul suo utilizzo.

Vuoi abilitare anche i cookie opzionali per le finalità indicate nella Privacy e Cookie Policy?

SI NO