Titti e Silvestro - Gatto Silvestro L'Inventore

Titti e Silvestro sono i simpatici protagonisti di molti cartoni animati timbrati Warner Bros. In particolare questo è del 1959 per la regia di Friz Freleng, in cui il terribile gatto Silvestro dimora in un ufficio di invenzioni (la Inventions Inc. Patents) e la sua attenzione viene attirata dal canto dell'uccellino Titti mentre è impegnato a fare il bagnetto. Ne nascono una serie di simpatici e buffi tentativi di acciuffare il canarino da parte del gatto famelico, ma che vengono frustrati ogni volta.

Ai piedi dell'altissimo palo con la casetta del giallo uccellino c'è Spike, un grosso cane da guardia che nonostante se la dorma bellamente non si lascia certo infinocchiare dal furbo e astuto micione. Particolarmente divertenti quanto improbabili le invenzioni di Silvestro, soprattutto il cane robot che si rivolta contro di lui, la tempesta artificiale e pure la vernice che rende invisibili. Il creatore del dolce canarino giallo è l'autore Bob Clampett (anche se inizialmente si trattava di un uccellino selvatico e non un canarino giallo domestico) mentre fu lo stesso Freleng a creare Silvestro.

Nella versione italiana il cartone finisce con un brusco taglio senza mostrare il gatto in versione angelica; una curiosità: tra i vari doppiatori che si sono avvicendati vi sono Loretta Goggi per Titti e Gigi Proietti per gatto Silvestro.

Autore jeronta17
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!