Mimì e la nazionale di pallavolo - Riassunto ironico

Mimì e la nazionale di pallavolo è un anime sportivo arrivato in Italia nel 1981, narra le avventure di Mimì Ayuara che gioca a pallavolo nella squadra della sua scuola.

La ragazza arriva in un paesino da Tokyo per i suoi problemi di salute, qui entra a far parte della squadra di pallavolo del liceo che frequenta. Insieme alla sua amica Midori, conduce la squadra a numerose vittorie e entrambe vengono selezionate per far parte della nazionale giapponese.

L'anime parla di tenacia, dell'importanza dello sport per chi ha dei problemi di salute, come l'allenamento e la costanza aiutano a risollevarsi ma, anche di amicizia lo sport e le vittorie sono ancora più importanti proprio perché sono condivise con un'amica come Midori. Insegnamenti come quelli presenti nel cartone sono intramontabili e sono messaggi ricorrenti anche in altri cartoni creati negli anni '80.

Questo video fa un riassunto ironico del anime, lo youtuber sottolinea l'assurdità degli allenamenti di Mimì con le catene ai polsi e con una pesantissima palla medica e degli attacchi come la goccia di ciclone, quelli delle avversarie o il doppio attacco con Midori.

A parte tutte le assurdità di questo anime, il cartone è sicuramente rimasto nei cuori dei bambini dell'epoca perché ci ha fatto appassionare alla pallavolo, chi non desiderava giocare mentre lo guardava?

Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Stefano Piffer. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!