"Le mie paperelle" - Le Filastrocche dei Bambini

Questa filastrocca per bambini si canta durante il bagnetto, quando i bimbi non amano troppo l'acqua e bisogna creare un'attrattiva, un gioco che sicuramente diventa molto efficace, se fanno particolarmente i capricci. Insieme alla canzone, che viene intonata dal genitore o da colui che è incaricato di fare il bagnetto, ovviamente si mimerà il testo con delle paperelle di gomma, un'ottima formula per riuscire comodamente nell'impresa.

Del resto, anche tra gli adulti c'è chi non apprezza un granché l'acqua, che sia quella della vasca da bagno, preferendo di più la doccia, oppure se è l'acqua di mare o di piscina, in alcuni casi avendone una vera fobia. Quindi non si vede come possa essere diverso per i bambini.

Le filastrocche sono assai utili, non solo per calmare, far addormentare, tirare su il morale in momenti di tristezza, sono anche efficaci quando si tratta di superare una determinata fobia o repulsione, perché distraggono la mente del bambino che, una volta dopo l'altra, può pian piano abituarsi e familiarizzare con l'idea. D'altronde l'igiene è importante per la salute, soprattutto tra i bambini che sono dei veri kamikaze quando giocano all'aperto, e bisogna che si nettino spesso, per la miriade di germi, microbi e bacilli che infestano gli ambienti al difuori di quello casalingo, in specie nelle scuole dove un virus gira molto più velocemente, essendo i bambini privi di un sistema immunitario saldo, non allenato come quello degli adulti.

Autore SettimaLuna
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!