La Carica Dei 101 - Crudelia De Mon

Sicuramente il personaggio più affascinante del film "La Carica dei 101", un personaggio malvagio ma ricco di carattere e personalità, che intrigava abbondantemente, anche nell'aspetto tragicomico del suo modo di essere. Mitici sono i suoi capelli metà bianchi e metà neri e la sua lunga sigaretta, da cui non si separa mai.

Il suo nome, decisamente simbolico, gioca sulle parole "crudele" e "demone", tuttavia il nome originale nel romanzo di Dodie Smith (da cui è stato tratto il film d'animazione Disney nel 1961), è Crudelia De Vil, essendo "devil" in Inglese il nome del Diavolo. Anche il termine "hell" (inferno) compare nella storia, con il quale viene chiamata la casa di campagna dove dimora questo perfido personaggio.

Come sovente avviene, il film non è identico alla trama del romanzo originale ("I cento e una dalmata"), tuttavia il personaggio di Crudelia non dista molto da quello rappresentato dalla Disney, cambia solo qualche particolare. Crudelia è amante delle pellicce ed è per questo che prende di mira tutti quei deliziosi cuccioli, vuole farne un bel cappotto per se stessa e non si cura affatto di doverli sacrificare, troppo intenta a soddisfare questa sua specie di ossessione. Non ci riuscirà, è ovvio, essendo che di solito i cattivi non vincono mai (non nelle storie fantastiche), però è comunque divertente da vedere, la sua ironia è tutta da ridere.

Autore SettimaLuna
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!