Il primo bacio di Georgie e la gelosia di Abel

"Lady Georgie" è un cartone animato drammatico andato in onda negli anni ‘80, ambientato tra il 1800 e il 1900, in Australia, all'epoca della deportazione degli schiavi dall'Inghilterra. Georgie era la figlia di un supposto criminale che era stato appunto deportato, seppur ingiustamente, in quanto falsamente condannato perché scomodo a qualcuno. La sua rettitudine, infatti, lo aveva condotto a diventare prigioniero, anziché esserne ripagato come dovrebbe naturalmente essere.

La piccolina rimase dunque orfana, dato che il padre fu imprigionato chissà dove e la madre morì durante una tempesta, mentre fuggiva per mettersi in salvo. Fu ritrovata da un contadino del luogo, che la accolse nella sua famiglia trattandola come una vera figlia. Col tempo però, incominciarono i dolori, perché la piccola Georgie cresceva sempre più bella, così che entrambi i suoi fratellastri s'innamorarono di lei, lei che era ignara di essere figlia adottiva.

Da qui inizia l'epopea, gli eventi tragici che si susseguono come un fiume in piena, perché Georgie s'innamora di un altro giovane, bello, biondo e ricco come un principe, ed uno dei due fratelli, Abel, il più possessivo e addirittura pazzo di lei, non manca certamente di osteggiare l'unione tra i due. Nell'estratto di una puntata della serie, vedrete la sua reazione dopo il primo bacio di Georgie, ricevuto proprio da questo ragazzo, e potete pertanto immaginarne la profonda frustrazione, non potendo lui confessarle il suo amore, al fine di non darle un immenso dolore nel sapere che non è realmente parte della loro famiglia.

Autore SettimaLuna
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!