Esplorando Il Corpo Umano - 1x01 - L'Occhio.

Per molti l'occhio è considerato alla pari di una piccola macchina fotografica. Ma non è vero, è qualcosa di enormemente più complicato e raffinato.

Soltanto esteriormente possiamo trovare qualche somiglianza tra l'occhio e la macchina fotografica. La palpebra, che apre e chiude l'occhio, è un po' come il tappo che protegge la lente della macchina fotografica. Il cristallino è un tessuto trasparente che corrisponde alla lente della macchina fotografica: concentra la luce in modo da formare l'immagine sullo sfondo interno dell'occhio.

Ma mentre la lente è rigida, per mettere a fuoco oggetti vicinissimi o lontanissimi bisogna ricorrere a lenti aggiuntive. 

Il cristallino è una lente deformabile, che può mettere a fuoco oggetti a qualsiasi distanza. Mentre la macchina fotografica vede soltanto attraverso la sua unica lente, noi abbiamo due occhi. La percezione del rilievo, della terza dimensione, della profondità, la dobbiamo proprio al fatto che le immagini formate dai due occhi sono lievemente diverse. La retina è la parte più straordinaria dell'occhio, ci sono ben 132 milioni di cellule.

Solo nel cervello troviamo un numero maggiore di cellule. Le cellule della retina sono di due tipi. 125 milioni hanno la forma allungata e quindi sono chiamate bastoncelli. 7 milioni hanno una forma appuntita e quindi sono chiamate coni. La loro funzione è diversa.

I bastoncelli sono più sensibili alla luce, ma vedono solo in bianco e nero. I coni sono poco sensibili alla luce ma in compenso distinguono i colori. In questo filmato vedremo l'occhio spiegato dal celebre cartone "Esplorando il corpo umano".

Autore pisacane
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube 1330hb. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!